Come disintossicare il cuoio capelluto – Guida pratica per un detox efficace

Perchè è importante farlo? Il detox del cuoio capelluto libera la cute dalle cellule morte e dai residui dannosi, diretti responsabili dei capelli opachi e spenti. Prova questi semplici passaggi e non potrai più farne a meno!

Avere un cuoio capelluto sano, è la chiave per ottenere capelli lucenti. Effettuare una “disintossicazione del cuoio capelluto” è altamente consigliato, da provare con prodotti mirati e tecniche specifiche.

Tutti dovrebbero “esfoliare” il cuoio capelluto. Si tratta di vera e propria, pelle. Effettui lo scrub su viso e corpo? Perché non dovresti farlo sulla testa?! Anche in questa zona infatti, c’è il rischio di otturare i pori con cellule morte e residui vari.

Il risultato? Capelli spenti, opachi e poco vigorosi.

Cuoio capelluto detox

Cosa significa: “Disintossicare il cuoio capelluto”?

Si tratta, in poche parole, di una procedura che massaggia il cuoio capelluto tramite spazzole o prodotti specifici, come scrub esfolianti.

La pratica favorisce l’eliminazione delle cellule morte della cute, liberando i pori del cuoio capelluto e ossigenando i follicoli piliferi.

Il detox del cuoio capelluto allevia inoltre il prurito, la forfora e altre irritazioni piuttosto comuni.

Come capire se hai bisogno di disintossicare la cute sotto i capelli?

La procedura si rivela necessaria, quando per esempio utilizzi numerosi prodotti per l’hair styling. In questo caso infatti, è importante disintossicarsi per riequilibrare la salute del cuoio capelluto.

Si tratta di un’area particolarmente sensibile, spesso soggetta ad eccessiva secchezza; prenditene cura come faresti con altre parti del corpo!

Come disintossicare il cuoio capelluto?

Il metodo più efficace per rimuovere i residui dalla cute è più semplice di ciò che potresti pensare: spazzola i capelli!

Fallo prima di dormire, sotto la doccia, dopo un allenamento. Questo è un ottimo inizio per sviluppare il processo di esfoliazione.

Non è tutto! Per migliorare i risultati, puoi effettuare uno scrub al cuoio capelluto. L’obiettivo dell’esfoliazione è quello di rimuovere le cellule morte dalla superficie; usa i polpastrelli per massaggiare il prodotto, con movimenti circolari.

Preferisci i rimedi fai-da-te? Prova con questi ingredienti:

Gel di aloe vera:

è un ottimo calmante naturale per la pelle, non solo. Gli enzimi proteolitici del gel distruggono le cellule morte della pelle, promuovendone la guarigione. Possiede proprietà idratanti e anti-prurito, particolarmente benefiche per il cuoio capelluto.

Aceto di mele:

è ricco di sostanze nutrienti alcaline equilibranti, ideali per normalizzare il livello del pH del cuoio capelluto (pari a 5,5 circa). Contiene componenti importanti come le vitamine B e C. L’aceto di mele è inoltre un ottimo antinfiammatorio naturale, che riduce la forfora.

Argilla di bentonite:

si presenta in genere sotto forma di polvere. è ricca di minerali che purificano i pori ed eliminano il sebo in eccesso.

Zenzero:

possiede potenti “proprietà termogeniche”, in grado di generare calore attraverso la stimolazione metabolica. Questo aiuta i processi di guarigione del cuoio capelluto.

Zucchero:

quando parliamo di cura del cuoio capelluto, lo zucchero è un ottimo ingrediente da cercare come esfoliante base. Leviga delicatamente la cute, eliminando gli accumuli di prodotto mentre idrata il cuoio capelluto.

Disintossicazione del cuoio capelluto fai-da-te

“Attrito, massaggio ed esfoliazione generale”: questi movimenti stimolano con efficacia i vasi sanguigni, favorendo la circolazione e rimuovendo le cellule morte.

Se ami i rimedi DIY, una miscela di acqua, zenzero e limone, è la soluzione più semplice ed efficace per disintossicare rapidamente la cute sotto i capelli.

Riponi il liquido in un flacone spray e applicalo direttamente sul cuoio capelluto durante la notte, massaggiando con cura. Utilizza la miscela una volta a settimana (o all’occorrenza). Si tratta di un “tonico per cuoio capelluto” naturale, delicato e altamente consigliato.

I migliori prodotti in commercio

Se il fai-da-te non è il tuo forte, il mercato propone ottimi prodotti per il cuoio capelluto, studiati per esfoliare e disintossicare la cute. Ecco i nostri preferiti:

Trattamento pre-shampoo detox: Phitox Detox Maschera Purificante Pre-Shampoo 125 ml

Maschera pre-shampoo all’argilla Ghassoul che assorbe le impurità che soffocano il cuoio capelluto. Dopo l’applicazione i capelli appaiono leggeri e purificati. Da applicare una volta a settimana.

Scrub per il cuoio capelluto: Peeling di Natura Siberica all’Olivello Spinoso 200 ml

Previene la caduta dei capelli e favorisce la circolazione, normalizza la produzione di sebo, contrasta la forfora, rivitalizza e nutre le radici dei capelli.

7,54€
in stock
2 nuovo da 7,54€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Lug 1, 2020 23:07

Idratazione: LivSo Lozione idratante per il cuoio capelluto 250 ml

Rinforza i capelli, previene la secchezza della cute, idrata e regala capelli luminosi e sani.

14,99€
in stock
1 nuovo da 14,99€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Lug 1, 2020 23:07

Trattamenti dal parrucchiere

Molti saloni offrono trattamenti detox per il cuoio capelluto, con risultati sorprendenti. La procedura include solitamente preshampoo, scrub, shampoo e balsamo specifici per il problema.

Suggerimenti detox per il cuoio capelluto

  • I capelli ricci sono spesso più difficili da trattare rispetto ai capelli lisci. Non disperare! Puoi comunque effettuare una buona esfoliazione.
  • Acquista trattamenti per il cuoio capelluto con applicatori a beccuccio “appuntito” in modo stendere con precisione il prodotto.
  • Assicurati che i capelli siano adeguatamente districati prima di procedere allo scrub. In questo modo potrai passare le dita tra la cute senza incontrare ostacoli.
  • Lavora separando i capelli in piccole sezioni, per evitare la formazione di nodi durante il procedimento.
  • Usa clip o e mollette mentre lavori, per tenere a bada i capelli durante la disintossicazione.

In conclusione, liberare la cute sulla testa da residui, sebo in eccesso e pelle morta, è una garanzia per migliorare l’aspetto generale dei capelli, che risulteranno sicuramente più voluminosi, lucenti e rigenerati.


Potrebbe interessarti anche:

2 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. l’esfoliazione è importantissima per tanti motivi, io prima usavo zucchero di canna e balsamo che serviva anche come cowash, ultimamente preferisco una serie di oli, ciascuno con uno specifico beneficio, e altri ingredienti, sempre con un massaggio particolare. Sempre interessanti i tuoi consigli 🙂

  2. Sono sincera, non ho mai fatto uno scrub al cuoio capelluto, non so nemmeno se sarei in grado di farmelo da sola, però è interessante come cosa, potrei parlarne alla mia parrucchiera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *