Come scegliere il colore dei capelli più adatto in base alla carnagione

Il colore dei capelli più adatto è quello che si armonizza alla perfezione con il colore dei tuoi occhi e la carnagione.

Spesso il colore che madre natura ci ha donato non ci piace, oppure non valorizza al massimo i nostri punti forti. Prima di cambiare radicalmente, passando ad esempio dal nero al biondo, o dal castano al rosso, è bene cercare di enfatizzare il colore naturale con dei piccoli trucchetti, facendovi aiutare dal parrucchiere.

In Italia la tipologia di donna più presente è la classica mediterranea, pelle olivastra, occhi scuri e capelli che vanno dal castano scuro a nero. Questo modello di donna è anche il più copiato al mondo e preferito dagli stilisti, poiché incarna l’ideale di perfezione.

Colore - capelli

In tal caso per un look naturale, si resta su colori naturali come il bruno, castano e marrone ravvivando il tutto con riflessi molto vivi cioccolato, rame e mogano. I riflessi quindi possono enfatizzare la propria tinta naturale senza stravolgere l’immagine. Chi invece preferisce un cambiamento radicale, può provare con il biondo platino, solo però se si ha un taglio molto corto. Una chioma lunga bionda non è il massimo della praticità ed eleganza.  Da evitare invece tutte le tonalità ramate dorate o arancio, poiché conferiscono alla persona un aspetto artificiale e poco naturale.

Da leggere: 10 cose che devi sapere prima di tingerti i capelli biondo platino

Chi ha la carnagione chiara, occhi azzurri e capelli biondo chiaro o scuro può conferire un po’ di luce in più con delle meches bionde (dal cenere al biondo) restando sempre nel range di look naturale. Nel caso in cui invece vogliate intensificare il contrasto tra pelle e capelli, potete rafforzare le sfumature con il castano scuro o tonalità calde. Bocciate di netto le tonalità dorante intense.

La ragazze con pelle rosata, occhi nocciola e capelli castano chiari, si direzioneranno verso colori caldi come il marrone e i rossi ramati, così da attenuate il rosa delle guance. Se invece preferite una marcia in più si punta su sfumature bionde o rame. Da evitare i colori troppo chiari come il biondo cenere o platino che involgariscono il look.

Capelli rossi o castano ramato e occhi chiari, un classico delle ragazze del nord Europa, punteranno per un look naturale su colori più chiari come il biondo (in tute le sue sfumature) e il rosso. Lasciate in disparte il nero che renderà la pelle ancor più pallida e scava i lineamenti.

Aspetta, C’è Ancora Qualcosa Da Leggere:

5 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Io sono praticamente bianco-fantasma, i miei capelli naturali erano castani e d’estate creavano dei riflessi biondini che stra-odiavo (odio tutte le tonalità di biondo o che si avvicinano al biondo) così da un bel po’ di anni ormai mi faccio regolarmente la tinta color mogano. Avrei voluto provare anche il nero corvino e il color melanzana ma sono stati bocciati da famiglia e fidanzato : )

  2. Rosso rame a rapporto! Ho scelto per me e il mio pallore un biondo scuro ramato, dall’effeto naturale e con una bellissima sfumatura calda che mi fa sembrare un po’ più sana 🙂

  3. adoro le sfumature rame, rosse e cose del genere su di me, credo che donino tantissimo. Proprio in questi giorni poi ho accompagnato una mia cara amica londinese a fare una tintura, voleva un nero corvino, ma essendo pallidissima sia io che il parrucchiere ci siamo opposti hahah alla fine si è fatta un color cioccolato stupendo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.