Come rimuovere i toni gialli dai capelli biondi?

Le tonalità fredde sono quelle che più vanno di moda in questi ultimi anni, eppure è davvero tanto difficile ottenerle. Quante volte abbiamo desiderato e ci siamo impegnate per ottenere un biondo platino, un color cenere, un argento o un grigio, per poi notare che la maggior parte delle nostre ciocche virasse al giallino? Che orrore!


→ La soluzione per fortuna c’è e la trovi negli shampoo antigiallo!


I toni gialli emergono principalmente nella zona della nuca e in quella della fronte e delle orecchie, le aree dove tendiamo a sudare più facilmente e che, nel caso delle ultime due, sono esposte maggiormente ai raggi solari.

Ma come si ottengono e si mantengono i capelli nelle tonalità fredde? Se di mantenimento vi parleremo dopo, per quanto riguarda il processo che ci porta a diventare bionde, possiamo ammettere risulti indispensabile la decolorazione. Se siete già bionde, anche cenere, il processo sarà più semplice e meno dannoso, se, invece, partite da una base scura o rossa, il trattamento sarà lungo e rischierà di danneggiare la vostra chioma.

capelli biondi con toni gialli

La migliore decolorazione da realizzare è sicuramente il bleach, la schiaritura totale dei capelli, che vi porterà ad ottenere una base facile da tingere e vi consentirà di ottenere facilmente sfumature fredde, eliminando i toni gialli.

Come eliminare i toni gialli dai capelli biondi

# 1: Toner

L’uso di un toner per i capelli biondi è un ottimo modo per rimuovere il giallo dai capelli. Innanzitutto è necessario applicarlo subito dopo la decolorazione parziale o totale, in modo da virare direttamente e senza attese a un colore freddo, che funga da base per la tinta. Dopo di che, a tinta fatta, il toner va applicato come sigillante alla fine del trattamento. Andrà usato inoltre ogni due shampoo, per conferire brillantezza al colore e per accentuare i riflessi freddi. La maggior parte dei negozi specializzati in cosmetica vende il toner a un prezzo compreso tra i 7 e i 18 euro a seconda della quantità di prodotto e naturalmente del marchio; gli ecommerce online, invece, sono pieni zeppi di toner, atti a soddisfare ogni tipo di esigenza.

Scopri i toner antigiallo

# 2: Shampoo di qualità

Lo shampoo da utilizzare, per eliminare i riflessi gialli dai capelli biondi, è sicuramente molto diverso da quello che va utilizzato normalmente. La maggior parte degli shampoo adatti ai capelli freddi sono nelle sfumature del blu o del viola. Essendo il blu complementare all’arancione, tenderà a eliminare i toni aranciati dai capelli; il viola, invece, è complementare al giallo ed eliminerà i toni giallini. Non sempre è facile distinguere le sfumature gialle da quelle arancioni, anche perché formati da piccole sfumature di colore che mutano a seconda dell’esposizione solare: per tale motivo è bene, di tanto in tanto, alternarli o eseguire delle prove per capire con quale ci si trova meglio. Rispetto a uno shampoo normale, questo va applicato ogni due shampoo, magari in alternanza al toner, e va lasciato riposare in testa per qualche minuto.

Noi abbiamo provato questo e funziona:

No Yellow Shampoo 1000ml Antigiallo Fanola ® capelli grigi superschiariti decolorati

12,24  in stock
31 new from 12,24€
Amazon.it
as of Gen 27, 2021 03:10

Descrizione

  • Per capelli decolorati, biondi, mèches, grigi
  • 1000ml
  • Prodotto professionale

# 3: Scegli i toni giusti

Oltre alla tonalizzazione per mezzo del toner e dello shampoo, è assolutamente indispensabile rifare la tintura di tanto in tanto, almeno ogni tre settimane. Il motivo è in primo luogo la ricrescita, che dopo quasi un mese dalla tinta torna a essere ben visibile, e in secondo luogo il valore dei riflessi, che risultano sempre più spenti man mano che ci si allontana dal primo trattamento. Una delle migliori tinture, che aiutano a mantenere i riflessi freddi, è sicuramente quella biondo cenere chiarissimo, medio o scuro. Il cenere è un colore freddo che tende a smorzare i toni aranciati e giallini. Se avete i capelli biondi platino, quindi, applicate un biondo cenere chiarissimo per tonalizzare e così via. Alla tinta, potete mixare dei pigmenti semi permanenti blu o viola per consentire le ciocche più calde di virare in sfumature fredde.

# 4: Filtro della doccia

Davvero sottovalutato è l’inserimento del filtro nella doccia. I minerali contenuti nell’acqua, infatti, tendono a condizionare sia la texture che la salute del capello e naturalmente il colore. Dal ferramenta sono disponibili varie tipologie di filtro, acquistabili a basso costo, che permettono di smorzare gli effetti di questi minerali sul colore dei capelli. Va applicato al doccino e nella maggior parte dei casi l’attacco risulta essere universale.

Ecco i filtri per doccia di cui hai bisogno

# 5: Aceto bianco

L’aceto bianco e l’aceto di mele sono perfetti per essere utilizzati come ultimo risciacquo ai capelli, durante lo shampoo, perché tendono a chiudere le squame delle ciocche, limitando la porosità e facendo apparire la chioma più liscia e lucida. Questi prodotti alimentari, inoltre, sono utilissimi per migliorare il tono dei capelli biondi, in quanto riescono a ripristinare il loro adeguato PH. Per applicare l’aceto, basta diluirne due cucchiai in un boccale contenente circa un litro d’acqua fredda; massaggiare leggermente dalle radici alle punte, quindi attendere circa 15 minuti, dopo di che risciacquare.

Puoi usare un comune aceto bianco come questo

# 6: Pochi lavaggi

La chioma bionda, nonostante tenda a diventare sempre più gialla e aranciata durante la settimana, appare differente sopratutto dopo lo shampoo, durante l’asciugatura. Questo perché i prodotti chimici e l’acqua calda tendono a spegnere e a stingere la tinta, e ad aumentare la porosità del capelli, facendo apparire il colore molto diverso da come c’aspettavamo. I numerosi lavaggi, inoltri, seccano molto i capelli, facendoli apparire sempre più opachi. Una delle soluzioni, per mantenere le ciocche in tonalità fredde, senza che virino al giallo, è effettuare lo shampoo circa una volta a settimana.

Cerchi un prodotto per rimuovere il giallo dai capelli biondi? 

Di seguito puoi trovare una selezione di prodotti specifici per arginare questo problema. Ti consigliamo di leggere le recensioni che troverai cliccando sopra ogni specifico prodotto, per scoprire i dettagli e consigli delle persone che li hanno provati.

Tutti i prodotti consigliati di seguito sono studiati per eliminare i toni gialli dai capelli biondi: Noi abbiamo provato lo shampoo anti-giallo Fonola e possiamo confermare che questo prodotto mantiene le promesse.

Prodotti consigliati che hanno ricevuto molteplici riscontri positivi: 

L'Oreal Shampoo Serie Expert Silver Gloss Protect System 250 ml
14,90€
out of stock
4 new from 11,73€
Amazon.it
TIGI Bed Head 30387, Shampoo con pigmenti viola, 400 ml
7,10€
16,06€
in stock
18 new from 7,10€
Amazon.it
Alama Professional No-Yellow Shampoo - 500 ml
12,78€
in stock
4 new from 10,13€
Amazon.it
Alama Professional No-Yellow Mask - 500 ml
6,90€
10,89€
in stock
4 new from 6,90€
Amazon.it
Prezzi aggiornati al: Gen 27, 2021 03:10

Potrebbe interessarti anche:

10 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. ho letto questo articolo soprattutto per mia mamma che tinge i capelli di colore biondo. Grazie per i consigli davvero utili!

  2. per filo e per segno i consigli di mia mamma prima della prima mia tintura…cenere 4 ever!
    anche se adesso i riflessi dorati non mi dispiacciono più…

  3. Consiglio a tutte quelle che hanno questo problema di utilizzare un buon shampoo anti-giallo. Ad ogni lavaggio vedrete i vostri capelli sempre meno gialli! (Consiglio da una che ha quasi terminato gli studi per diventare parrucchiera)

  4. Ho visto molte conoscenze porsi questo problema non sempre risolvibile in modo semplice e concordo con Lulli, si impara sempre…ad esempio quella del filtro doccia non la sapevo proprio!:-)

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *