Come lavare i capelli per far durare più a lungo l’acconciatura

Shampoo, balsamo e crema idratante sono gli alleati perfetti per ottenere una chioma sana e lucente, lavaggio dopo lavaggio. Prenditi cura dei capelli per creare look da Star, che durano a lungo! 

Quante volte sei uscita entusiasta dal tuo parrucchiere di fiducia, per poi trovarti amareggiata e delusa dopo pochi giorni con i capelli completamente “sfatti”? Ricreare il look ideale non è affatto semplice; come lavare i capelli per far durare più a lungo l’acconciatura?

La tenuta perfetta parte da una pulizia eseguita accuratamente. E’ il primo passo per ottenere lo stile impeccabile che tanto desideri, degno di una sfilata di Victoria’s Secret.

Come lavare i capelli per far durare più a lungo l'acconciatura

Come lavare i capelli correttamente

Vuoi conoscere i segreti delle dive? Vuoi che la tua acconciatura resti intatta il più a lungo possibile? Per ottenere il look perfetto, come fossi appena uscita dal parrucchiere, devi capire come lavare i capelli.

Scoprire la tecnica, utilizzare efficacemente i prodotti di hairstyle e l’asciugacapelli, sono tutti punti indispensabili per raggiungere il tuo scopo.

Pulire correttamente i capelli significa migliorare la salute del fusto, equilibrando la porosità costante dalle radici alle punte. E’ una “conoscenza privilegiata” che ti consentirà di mantenere per giorni la tua acconciatura, senza ritocchi dal salone di bellezza.

Primo step: lo Shampoo

  • Bagna i capelli.
  • Preleva una noce di shampoo dal flacone.
  • Strofina le mani per creare una soffice schiuma, prima di applicare il prodotto sulla testa.
  • Questo semplice accorgimento ti consentirà di stendere lo shampoo in modo uniforme.
  • Metti lo shampoo solo sul cuoio capelluto. Non sulle estremità, non portare i capelli sopra la testa per strofinarli.
  • Massaggia con delicatezza il prodotto, partendo dall’attaccatura dei capelli sulla parte anteriore; questa è la zona in cui i capelli si sporcano di più.
  • Risciacqua.
  • Ripeti l’applicazione dello shampoo una seconda volta. Ricorda di creare nuovamente la schiuma tra le mani prima di stendere il prodotto. Concentrati sulla nuca durante il secondo shampoo.
  • Massaggia nuovamente con un movimento circolare e costante. Ancora una volta, non strofinare le punte dei capelli.
  • Se puoi, allontanati dall’acqua mentre massaggi lo shampoo, in questo modo il prodotto pulirà più efficacemente i capelli prima del lavaggio.
  • Risciacqua con cura. Assicurati che non rimangano residui prima di passare al balsamo.
  • Elimina l’eventuale acqua in eccesso.

Secondo step: il Balsamo

  • La quantità di balsamo necessaria dipende dalla lunghezza e dallo spessore dei capelli. Inizia con una noce di prodotto, aggiungendone eventualmente altro durante il lavaggio.
  • Strofina il balsamo tra le mani; questo gesto agevolerà un’applicazione uniforme.
  • Raccogli i capelli dalla base del collo, come se stessi per fare una coda di cavallo, applica il balsamo concentrandoti su questa zona, fino alle punte. In questo modo eviterai eccesso di prodotto sul cuoio capelluto.
  • Passa un pettine a denti larghi tra i capelli partendo dalle estremità, districa delicatamente la chioma eliminando eventuali nodi.
  • Il pettine distribuirà correttamente il balsamo, senza saturare la zona.
  • Risciacqua con cura rimuovendo ogni traccia di prodotto. Usa l’acqua fino a quando non avvertirai più alcuna sensazione di viscosità.
  • Elimina il liquido in eccesso.

Terzo step: Idratare i capelli

  • Procurati un asciugamano per asciugare i capelli, prima di passare al phon tradizionale.
  • Non strofinare i capelli con l’asciugamano, limitati a stringerli dolcemente, per prevenire nodi e rotture.
  • Applica una crema idratante senza risciacquo. Assicurati di scegliere il prodotto più adatto al tuo tipo di capelli. Prova una crema idratante spray se hai capelli fini o medi, opta per un prodotto leave in idratante se sono medi o spessi.
  • Concentrati soprattutto sulle estremità dei capelli, applica la crema in modo omogeneo e pettina la chioma delicatamente.

Ci siamo, hai finito! Seguendo con costanza l’intera procedura, combatterai efficacemente l’accumulo di sebo sul capo, mantenendo idratate le punte.

I capelli appariranno più setosi, vigorosi, morbidi e sani. Esegui la pulizia non più di due volte a settimana, provando le semplici regole appena descritte.

Grazie a questa tecnica migliorerai la salute generale della chioma; fare la piega o creare acconciature durature diverrà molto più facile. Ricorda, per costruire un look impeccabile, devi partire dalle basi!


Potrebbe interessarti anche:

4 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. è anche importante fare l’ultimo risciacquo con acqua fredda per riattivare la circolazione, come prodotti mi trovo bene invece con le maschere nutrienti e idratanti, i capelli hanno bisogno di tante coccole

  2. Ottimi questi step! Con i miei sottili che non tengono la piega, è un sogno far resistere l’acconciatura del parrucchiere, ma io non desisto e mi concentrerò ancora di più sui tuoi suggerimenti, grazie!:-)

  3. Seguo sempre tutti questi passaggi eccetto strofinare shampoo o balsamo e invece della crema idratante faccio sempre il risciacquo acido per chiudere le scaglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *