20 versatili acconciature con coda di cavallo

  1. Coda di cavallo versione Botticelli

Se si vuole puntare su un look che non passa mai di moda, si può sperimentare una coda di cavallo con capelli ricci sostenuta da un volume suggestivo e da un movimento a spirale che conferisce al raccolto una nota di femminilità lussuosa. Per realizzare queste onde a spirale piene si possono usare dei bigodini dal diametro spesso oppure un arricciacapelli, per dare tridimensionalità alla coda si possono applicare nella parte inferiore delle extensions.

Coda di cavallo versione Botticelli

12 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Sono bellissime woow, soprattutto quelle dove oltre alla coda ci sono anche le trecce. Io la facevo spesso quando andavo in palestra, e in effetti cercavo sempre nuovi modi per realizzarla, andavo di fantasia a come mi ispirava il momento e in base al tempo che avevo a disposizione.

  2. Molto belle queste variazioni sul tema coda di cavallo, mi piace molto quella cotonata un pò vintage….quando avevo i capelli lunghi la portavo sempre la coda, ma erano altri tempi!;-)

  3. Mi piace molto la coda di cavallo slegata con nodi. Ho i capelli lisci quindi non riuscirà mai a riprodurre i bellissimi effetti di alcune di queste foto, ma quella che uso di più anche per dar sollievo alla cute nel dover tenere tanto peso, è quella alta dove il peso si ripartisce sulla sommità della testa e non tira e poi dà sollievo al caldo che si comincia a sentire nel collo.

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *