20 versatili acconciature con coda di cavallo

Tra le acconciature più versatili e glamour da poter sfoggiare in diverse circostanze, la coda di cavallo oltre ad essere estremamente pratica si presta ad essere declinata in versioni accattivanti.

Non basta solo pettinare tutti i capelli indietro ma è necessario anche curare il finish dei capelli seguendo le recenti tendenze hairstyle che invitano a puntare su un aspetto lucido e sano.

Questa acconciatura può essere scelta da chi ha i capelli lisci, ricci o mossi, può essere adattata ad uno stile vintage oppure moderno, spazio anche a varianti bucoliche oppure più grintose, spetta quindi ad ogni donna selezionare il tipo di updo più intrigante.

Acconciature con coda di cavallo chic

Per realizzare una coda trendy non ci si può limitare semplicemente a legare i capelli tirandoli indietro e fissandoli con un elastico. Tra le moderne declinazioni della coda ci sono varianti cotonate, acconpagnate da torchon, trecce, frangia, ciuffi che incorniciano il viso in maniera affascinante. Chi vuole realizzare delle code chic può provare diverse texture, aggiungere extensions, è possibile alternare varie interpretazioni della coda di cavallo alta a quella bassa.

La coda di cavallo nella versione cotonata

Chi ama lo stile vintage può optare per un’acconciatura voluminosa dall’aspetto drammatico dando forma ad una coda texturizzata animata da onde dall’aspetto messy. Pettinando i capelli indietro è necessario raccogliere le ciocche in maniera disciplinata creando nella zona della corona una leggera cotonatura e fissando il concio con un elastico. Chi ha i capelli troppo fini può aggiungere delle extensions per dare maggiore volume alla coda.

Coda di cavallo capelli

Coda di cavallo slegata con nodi

Chi è alla ricerca di una pettinatura funzionale e glamour da sfoggiare in palestra può optare per differenti tipologie di coda. Si può sperimentare ad esempio una scenografica coda bassa effetto annodato, semplicemente lasciando due inserti di ciocche di capelli ai lati da annodare, ripetendo un paio di volte questa operazione sulle lunghezze, si crea in questo modo una variante più stilosa della bubble ponytail.

Coda di cavallo capelli

Coda di cavallo impreziosita da coulisse

Le donne con i capelli leggermente scalati con frangia lunga e piena possono realizzare una coda di cavallo con la frangetta in modo creativo. Dopo aver pettinato la frangia sulla fronte, si può tirare il resto dei capelli indietro dando forma prima ad una coda e poi avvolgendo le ciocche attorno ad una ciambella per capelli perfetta per creare un corposo chignon nella versione bun, si può infine completare l’hairstyle con i propri accessori preferiti.

Coda di cavallo capelli

Coda di cavallo effetto cascata

Tra le acconciature che si possono sperimentare sui capelli spessi, si suggerisce una declinazione a cascata della coda, che si realizza partendo dal dare corposità alla chioma con un leggero movimento ondulato: usando un ferro arricciacapelli conico si possono realizzare delle fluenti onde, si procede con il raccogliere le ciocche in una coda di cavallo alta, questo concio può essere sfoggiato in caso di un invito ad un matrimonio o per un’uscita serale speciale.

Coda di cavallo capelli

Coda con treccia dallo stile Mohawk

Le trecce possono essere abbinate alla coda di cavallo, conferendo all’hairlook un quid più originale, si può realizzare una coda di cavallo a spina di grano combinata insieme ad una sottile treccia in rilievo nella parte centrale della testa che sfocia dietro la nuca in una coda bassa dalla texture leggermente arruffata; per un finish particolarmete lucido si può utilizzare la cera oppure la lacca per rendere l’intreccio più stabile e ben disciplinato.

Coda di cavallo capelli

Acconciatura dallo stile Pompadour

Per dare forma ad una suggestiva Pompadour pony si deve puntare sull’altezza e su dei profili sinuosi raccogliendo le ciocche ai lati della testa in maniera raffinata. Per realizzare questo styling è meglio partire da un morbido effetto curly, bisogna in seguito focalizzare l’attenzione nella zona della corona raccogliendo i capelli in un bouffant, basta poi tirare indietro i capelli ai lati e creare sulla nuca una coda da terminare avvolgendo una ciocca di capelli intorno alla base della coda.

Acconciatura dallo stile Pompadour

Coda di cavallo laterale attorcigliata

Questo look può essere ricreato realizzando dapprima un intreccio che cinge la testa partendo da un lato della testa e seguendo un andamento a curva, dopo aver attorcigliato le ciocche si deve allentare la trama dell’intreccio aggiungendo un volume più corposo, il concio si conclude con le estremità lasciate libere per dare origine ad una coda romantica che ricade su una spalla.

Coda di cavallo laterale attorcigliata

Versione alta elegante

Sui capelli lisci si può proporre una coda di cavallo alta,all’insegna di uno stile minimal chic valorizzato da un volume soft da ottenere alla base del raccolto. Dopo aver pettinato i capelli si possono sollevare ad altezza della corona e fissare con un elastico, la pettinatura acquisisce un allure più glamour se si avvolgere una ciocca di capelli dalla parte inferiore della coda a nascondere l’elastico.

Coda di cavallo capelli

Trecce cornrows accompagnate dalla coda

Le donne con i capelli in versione extralong possono personalizzare un raccolto classico come la coda aggiungendo un paio di trecce parallele nella parte anteriore della testa, grazie alle cornrows si può sfoggiare un look giovanile e grintoso, per un effetto messy suggestivo la coda di cavallo può proporre un aspetto volutamente disordinato.

Trecce cornrows accompagnate dalla coda

Raccolto messy Pony-Hair

La coda con ciocche arruffate che conferiscono un effetto messy si conferma un hairlook femminile e versatile. Dopo aver dato alla chioma un morbido aspetto disordinato stroppiccaindo le ciocche e creando un volume soft si può creare una cosa da ultimare sissando i capelli in sezioni disordinate dalla texture rilassata.

Coda di cavallo capelli

Coda di cavallo criss-cross

Tra le acconciature più vezzose, facili da riprodurre si suggerisce la coda di cavallo criss-cross, una tecnica hairstyle che consiste nel sovrapporre due sezioni di capelli sopra l’elastico dopo aver lasciato un inserto di capelli ai lati della testa, mentre il resto dei capelli si raccoglie in una coda bassa.

Coda di cavallo criss-cross

Coda cavallo centrale

Chi ha i capelli scalati sul davanti può adottare questa pettinatura seguendo la simmetria della riga centrale, lasciando libera qualche ciocca ai lati per incorniciare il viso; nella parte posteriore per sostenere il raccolto si deve creare un volume morbido con focus nella zona della corona con movimenti sinuosi che partono sulle lunghezze.

coda cavallo centrale

Coda di cavallo con trama

Si parte dal creare una superficie liscia come pista pronta per realizzare una coda maestosa usando delle extensions, pettinando i propri capelli indietro fissandoli in un nodo stretto, per poi avvolgere la trama intorno, fino a raggiungere lo spessore desiderato e fissare con mollette; in alternativa si può provare una coda di cavallo con trama e frangia.

Coda di cavallo con trama

Mezza coda di cavallo

Tra i semiraccolti più trendy, la mezza coda di cavallo oltre a liberare il viso dai capelli permette di sfoggiare un hairlook discreto e femminile, il risultato può essere valorizzato da uno styling mosso, per stropicciare le ciocche si consiglia di disciplinare i capelli con le dita per separare le ciocche e dare più dinamismo alle onde.

Mezza coda di cavallo capelli

Coda di cavallo dalla forma affascinante

La coda può essere declinata in una versione elegante e bon ton sfruttando lo styling liscio ed un aspetto glowy da enfatizzare applicando uno spray brillare che conferisce lucentezza alla chioma, per realizzare questa versione attraente di coda si deve lasciare una sezione spessa di capelli sul davanti facendo cadere una striscia di capell lungo un lato creando una sorta di parentesi tonda e poi avvolgendo le estremità intorno alla base della coda.

Coda di cavallo Glamour

Coda di cavallo versione Botticelli

Se si vuole puntare su un look che non passa mai di moda, si può sperimentare una coda di cavallo con capelli ricci sostenuta da un volume suggestivo e da un movimento a spirale che conferisce al raccolto una nota di femminilità lussuosa. Per realizzare queste onde a spirale piene si possono usare dei bigodini dal diametro spesso oppure un arricciacapelli, per dare tridimensionalità alla coda si possono applicare nella parte inferiore delle extensions.

Coda di cavallo versione Botticelli

Coda di cavallo annodata

Tra le interpretazioni più scenografiche della coda si suggerisce la versione con nodo intrecciato in rilievo ma ben fissato sulla nuca da realizzare usando una serie di sinuosità verticali.

Coda di cavallo annodata

Coda con treccia olandese

Chi ha i capelli medio-corti può impreziosire una semplice coda di cavallo con una treccia a fascia che crea una sorta di corona che conferisce al concio un allure bucolico di grande appeal, basta creare una semplice treccia olandese a tre ciocche che confluisce in una coda di cavallo bassa.

Coda con treccia olandese

Coda con treccia francese

Per includere ciocche di capelli dal taglio sfilato oppure una lunga frangia in un raccolto da pettinare indietro, dando forma ad una coda sofisticata, si può iniziare il raccolto intrecciando le ciocche nella parte anteriore della testa creando tridimensionalità nella zona della corona, si può fissare la coda dietro la nuca puntando su un look  sbarazzino con ricci arruffati che ricordano lo stile alla Brigitte Bardot.

Coda con treccia francese

Coda di cavallo alta sopra la testa

Coda di cavallo alta

Traendo ispirazione dalle donne afro-americane si può realizzare una pettinatura capace di gestire al meglio i capelli estremamente ricci che tendono al crespo, in questo caso si dimostra alquanto strategica la coda di cavallo alta disciplinata dall’applicazione di una crema levigate sulle radici per gestire l’aspetto crespo che tende a far sparare i capelli; si può abbinare a questo hairlook una nuance decisa.


Potrebbe interessarti anche:

2 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. la coda di cavallo è bella in tutte le versioni, prima di tagliare i capelli usavo la tecnica criss-cross oppure alta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *