Beauty Tips

Luce pulsata parti intime, si può fare?

La rimozione totale dei peli stuzzica l’attenzione di donne e uomini. Eliminarli significa non dover perdere più tempo dietro a cerette e rasoi. Sono tante le persone che optano per la luce pulsata nelle parti intime.

Secondo le statistiche sono soprattutto le donne a richiedere questo trattamento, in particolare quelle con un’età compresa tra i 20 e i 35 anni. Ciò non esclude che sempre più persone, provenienti da fasce d’eta diverse, si avvicinano all’epilazione con la luce pulsata.

La risposta perciò è si. Potete depilare le vostre zone intime con la luce pulsata. Con qualche accortezza il dolore è minimo e potete non dover subire effetti collaterali. Il nostro consiglio in questo caso è di rivolgervi a un centro specializzato piuttosto che optare per il fai-da-te. Questo perché sono zone molto sensibili. Prima di procedere e prendere appuntamento, consultate un dermatologo.

depilazione intima

Quali zone si possono trattare

Almeno che il dermatologo non lo sconsigli, di solito la luce pulsata può essere eseguita sull’inguine, la vulva, il Monte di Venere, la zona del perineo e tra le natiche. Le piccole labbra non si possono depilare chiaramente, ma qui i peli non ci sono. Decidete voi che tipo di trattamento desiderate.

Ci sono dei vantaggi pratici?

Molte donne decidono di sottoporsi all’epilazione con luce pulsata così da non dover più pensare alla rimozione dei peli. Sono soprattutto le donne che devono curare l’immagine per lavoro a sceglierla, come le modelle e le attrici per esempio. La maggior libertà di movimento, senza la preoccupazione che qualche pelo superfluo esca fuori, è ciò che spinge tante persone a ricorrervi.

Esistono però motivi anche più pratici. Come il voler evitare la follicolite, le irritazioni e i peli incarniti. Spesso sono i dermatologi stessi a suggerire alle pazienti di ricorrere a un trattamento definitivo per la rimozione dei peli, soprattutto se la paziente soffre di cisti inguinali.

L’eliminazione dei peli è definitiva?

La luce pulsata rimuove circa il 90% dei peli. Non è quindi una tecnica definitiva ma risolve quasi completamente il problema. Gli esperti consigliano infatti di sottoporsi a trattamenti periodici di mantenimento. Essendo la zona intima particolarmente soggetta agli ormoni, è possibile veder ricrescere i peli in seguito a problemi ormonali o durante la gravidanza.

E’ un trattamento doloroso?

L’epilazione a luce pulsata delle parti intime è più fastidiosa rispetto ad altre zone del corpo per via della sua estrema sensibilità. Tuttavia non è dolorosa. Quando avvertite dovete avvisare chi esegue il trattamento in modo che abbassi l’intensità della luce pulsata. Circa 45 minuti prima del trattamento poi, va applicata una crema anestetica in modo da ridurre al minimo il disagio.

Quando deve essere evitata

Se avete una qualche patologia o prendete medicinali, parlate con il vostro medico per capire se è il caso di procedere o meno. Non deve essere praticato durante la gravidanza o l’allattamento, se la zona presenta lesioni, nei o altri problemi dermatologici. Di solito non funziona su peli biondi o rossi e non può essere effettuato il trattamento sulla pelle nera perché la luce pulsata colpisce la dove c’è molta melanina. Il pelo deve essere sempre un paio di gradazioni superiori rispetto al resto della cute.


Per approfondire leggi anche:

Tags

Info autore

ClaudiaL51

Esperta di estetica e benessere, blogger che non si stanca mai di scrivere di tutti quei temi che la appassionano. Dal make-up ai viaggi che faccio in giro per il mondo!

6 Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Bisogna affidarsi ad un medico competente, mai centri estetici! Nello studio della mia famiglia ce ne occupiamo, vi garantisco che i risultati sono meravigliosi sia all’inguine che sotto le braccia. Il problema viene risolto quasi del tutto, sarà necessario solo un mantenimento di tanto in tanto.
    Non avrete più l’esigenza di organizzarvi prima di andare al mare con un appuntamento per la ceretta!
    Una libertà incredibile

  • Sarebbe proprio la soluzione perfetta ma bisogna affidarsi sempre a persone esperte.

  • Sarebbe l’ideale e condivido quando si parla di consultazione medica prima di eseguire il trattamento, meglio essere sicuri visto la zona molto delicata.

  • Ottimo che si possa fare anche in quelle zone e che dia risultati del 90%.

  • Io sono contraria al fai-da-te.. condivido che sia meglio contattare un dermatologo prima..

  • Come già detto in un precedente articolo, un’amica di mia zia ha adottato questa pratica per la zona bikini con risultati soddisfacenti, buono sapere che dietro consulto medico, si può fare anche in zone così delicate, grazie delle informazioni!:-)

Adv

Profilo

Close
*
*